Instagram Reels

Instagram Reels: cos’è e come funziona

Facebook lancia la nuova funzione Instagram Reels sul famoso social, resa disponibile in Italia a partire da agosto 2020. Creata per contrastare la popolarità in rapida ascesa di Tik Tok. Ecco di cosa si tratta, cosa si può fare con questa nuova funziona e come.

Cos’è Instagram Reel

La funzione Instagram Reel nient’altro è che una “copia” dei video di 15 secondi, già presenti su Tik Tok, a cui è possibile aggiungere musica ed effetti di transizione. Dopo che l’avversario cinese ha raggiunto il miliardo e mezzo di download, Zuckerberg ha deciso di dargli filo da torcere, implementando questa nuova funzione sul colosso americano. Il target più giovane infatti, ultimamente tendeva a preferire Tik Tok, fuggendo da Instagram.

Videoclip

Instagram Reel imita, in tutto e per tutto, i famosi video di Tik Tok. Consente di realizzare brevi video di 15 secondi, a cui è possibile aggiungere una traccia audio, fare semplici ma creativi montaggi, ed anche aggiungere del testo. Una volta terminato l’editing del videoclip, questo è condivisibile nelle stories, in direct ed anche nel feed. Si ha anche la possibilità di scegliere se integrarlo ai post del feed o farlo apparire solamente nell’apposita sezione, presente sul profilo di ogni utente.

Una funzione in fase di test dal 2019…

La funzione Instagram Reel è stata testata per la prima volta in Brasile, a novembre 2019. Ad agosto 2020 è stata poi resa disponibile in altri 50 paesi, tra cui l’Italia. Si è scelto di iniziare il test in Brasile perché è il terzo paese al mondo per numero di utenti iscritti a Instagram. La sua community ha una forte propensione alla creazione di contenuti e vanta un’ampia cultura musicale. Inoltre, il Brasile è un paese in cui Tik Tok non è ancora così diffuso.

Come funziona Instagram Reels

Per creare il proprio Reels è necessario selezionare l’apposita funzione nella parte inferiore della fotocamera di Instagram. Sulla parte sinistra dello schermo appariranno una serie di strumenti che serviranno per editare il videoclip. Le principali funzioni sono:

  • Aggiunta dell’audio: si ha la possibilità di aggiungere un brano preso direttamente dalla libreria musicale del social. In alternativa, si può utilizzare un proprio audio originale. Scegliendo questa opzione, se il profilo è pubblico, altri utenti potranno creare Reels con quell’audio.
  • Inserimento di effetti di realtà aumentata: nella libreria Instagram sono presenti tantissimi effetti creativi ed originale che è possibile aggiungere ai propri video.
tik tok
  • Funzione cronometro e conto alla rovescia: è possibile impostare un timer per registrare i propri clip a mani libere. Un conto alla rovescia sullo scherma segnalerà l’inizio effettivo della registrazione.
  • Possibilità di allineare: si ha la possibilità di allineare i soggetti del video precedente prima di caricare il successivo. In questo modo si otterranno transazioni fluide, perfette per i cambi d’abbigliamento.
  • Funzione velocità: è possibile rallentare o accelerare parti di video o di audio con questa funzione.

Si può registrare un Reel alla volta o utilizzare video già creati, caricati direttamente dalla galleria. Si possono anche eseguire caricamenti multipli. Una volta salvato il Reel è possibile cambiare l’immagine di copertina, inserire una didascalia, gli Hashtag ed anche taggare gli amici.

7 semplici regole all’uso di Instagram Reels

Esistono alcune piccole e semplici regole all’uso della nuova funzione di Instagram:

  1. Instagram Reels è disponibile sia per dispositivi Android che iOs
  2. Non è possibile, al momento, condividere i Rells anche su Facebook
  3. Non si possono utilizzare sondaggi, domande e altri widget nei Reels. Stesso discorso vale per i link
  4. Si possono condividere i videoclip con i propri amici tramite i direct messages
  5. I followers possono commentare, lasciare like e condividere i Reels
  6. L’utente non avrà accesso a visualizzazioni e interazioni
  7. Non è ancora possibile associare i Reels a contenuti brandizzati
Instagram

Differenze tra Reels e Stories

A prima vista, la funzione Reels appare molto simile alle Stories, in realtà le differenze ci sono e le funzionalità non sono le stesse. Reels infatti, offre tantissime opzioni creative per il montaggio dei videoclip. Inoltre, a differenza delle stories, si tratta di contenuti veri e propri che rimangono sul profilo, inseriti nell’apposita sezione del feed, senza cancellarsi dopo il passare delle 24 ore. I Reels possono anche essere pubblicati in Esplora, dando la possibilità agli utenti di raggiungere una maggiore visibilità.

In confronto a Tik Tok invece, le funzionalità sono quasi uguali. Su Instagram, rispetto al colosso cinese, manca la funzionalità duetto e la possibilità di aggiungere brani esterni alla piattaforma.